Archivi tag: sondaggio sole 24 H

Alto gradimento, bassa fedeltà

Mi immagino la scena
– Toc! toc!
E’ un freddo giorno d’inverno. Ad Argallo, d’inverno, anche le case battono i denti. Però quando bussano alla porta, i locali sono gentili e vanno sempre ad aprire.
– Toc! toc!
– Chi u l’ è?, una voce timida risponde. Non si sa mai ad aprire, ci sono ancora i briganti in giro. La Valle è coperta dal ghiaccio. E’ bastata una nevicata per bloccare la strada. Nessuno è venuto con spazzaneve o spargisale. Eppure qui si pagano le tasse come giù.
– Buongiorno! Siamo del Sole 24 ore, stiamo facendo un sondaggio.
– Sciu me dighe bonomu, la vecchina apre la porta. Un vento gelido la fa rabbrividire.
– Non le ruberò molto tempo signora. Lei che ne pensa del Presidente della Provincia? E’ un brav’uomo vero?
La signora non sa. Fa troppo freddo per rispondere.
– Allora, è un brav’uomo o no?
– Beh, non saprei…, sì, spero di sì.

Così devono aver fatto quelli di IPR Marketing nella loro ricerca per valutare il gradimento degli abitanti della Provincia di Imperia per i politici che li rappresentano, in particolare per il Presidente, Gianni Giuliano.
Troppo facile, troppo scontato bussare ai salotti bene di Imperia e di Sanremo, nelle delegazioni massoniche di Bordighera e Ospedaletti, nelle enclave ipercattoconservatrici di Taggia. Un vero sondaggista affronta le intemperie, s’arrampica sui sentieri del Grai, si tuffa nelle selve dell’Oxentina e nuota per i canali ghiacciati del Roja. Se ci fosse un eremita residente a Monte Faudo, puoi star sicuro che quelli dell’IPR lo raggiungerebbero. E registrerebbero il suo parere: una dichiarazione d’amore per il presidente, un sentito, profondo, accorato grazie per quello che fa.

Più difficile andare a beccare i ponentini infami che se ne sono andati perchè in provincia di Imperia non c’è lavoro, perchè non te ne danno se non conosci qualcuno di importante, perchè i fiori ormai non tirano più e tra un po’ te li tireranno dietro. Più difficile ancora acchiappare i traditori che dicono no, la provincia ha sbagliato e spiegare perchè e dove.

Non stupiscono quindi i risultati: “un vero exploit Gianni Giuliano, presidente dell’ente provinciale” scrive Il Secolo XIX “Gianni Giuliano ottiene, secondo il sondaggio dell’Ipr, un consenso del 62,4%. Risultato ottimo, che lo pone al 14esimo posto assoluto (su 101 province) e persino in crescita rispetto al pur notevole risultato elettorale del 2006 (60,5%).”

Non c’è che dire. Chapeau, monsieur le president.
Sei a capo di una provincia lontana dell’impero, isolata nei trasporti, con le autostrade più care del Nord Italia, assogettata alle speculazioni dei cementieri. Con una rete di scambi tra politica e servizi tanto stretta da fare invidia ai Casalesi.
Un’amministrazione che bussa alla porta non per raccogliere e differenziare la spazzatura ma per inventare sondaggi ipocriti e vergognosi.

Potete dire la vostra commentando l’articolo de Il Secolo XIX.

4 commenti

Archiviato in Cose Nostre