U Bama reloaded

U Bama ce l’ha fatta. Ancora una volta mio padre porterà mia madre fuori a cena per festeggiare.
In quattro anni è già successo due volte. Il mondo sta cambiando. Ma troppo lentamente. Ci sono ancora tanti problemi da risolvere. Perchè occuparsi di Medio Oriente, Africa, Iran? Partiamo dal piccolo, dal Ponente Ligure.

Ecco qualche suggerimento, cose facili da fare:

Dare un nome giusto alla nuova provincia: Saveria, Impona, Savona Tauro o Vibo Imperia?

Legalizzare le cosche e le ‘ndrine, combattere lo stato.

Favorire in tutti i modi le energie pulite, come l’autocombustione. Specie in bar nei cantieri e nei boschi

Aprire un centro commerciale marziano a Taggia per fermare l’invasione della Cina

Aprire una sede di Equitalia nel Casinò di Sanremo e una sede del Casinò in Equitalia

Porticcioli turistici: ripristinare le repubbliche marinare. Genova, Venezia, Pisa, Amalfi. E Imperia.

Mercato dei fiori: lancio di una nuova coltura che rivoluzionerà il mercato, il Ruscus Marijuanae.

Politica: Beppe Grillo ha attraversato lo stretto; il prossimo sindaco della Città dei Fiori dovrà correre la Milano – Sanremo

Al lavoro U Bama, devi meritarti il Nobel.

3 commenti

Archiviato in Cronache del Sol Ponente

3 risposte a “U Bama reloaded

  1. Primma U Bama, doppu U Bama reloaded… aà proscima vota U bama revolution.

  2. nemo

    divertente, con un fondo d’ amaro ….

  3. giarevel

    Speriamo sia “U Bama 2 la vendetta” e non “Alla ricerca di U Bama”😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...