Bordigorra

Dopo anni di attesa, a Bordighera è finalmente arrivato l’appuntamento dell’estate.

L’evento promette di portare in città un gran numero di turisti al pari del compianto Salone dell’umorismo che si svolgeva nella cittadina delle palme fino a qualche anno fa. Ma, già dallo slogan, la nuova manifestazione si contraddistingue dalla prededente. Sui manifesti, sotto la Smit&Wesson impugnata addosso al lettore compare: “Qui non c’è niente da ridere”.
Dopo il Salone dell’Umorismo, infatti, Bordighera è tra le più probabili candidate ad ospitare il Salone Internazionale della ‘ndrangheta.
Per la prima volta si potranno, in una sola località, manterere attività illecite altrove non consentite: voti di scambio, favoritismi politici, sfruttamento della prostituzione, droga, minacce, racket, riciclaggio. Il tutto per festeggiare la tradizionale attività di cosche e ‘ndrine, parole che presto entreranno certamente nel dialetto bordigotto e nella lingua italiana.

Visto il successo delle passate edizioni, tenutesi in incognito per ovvi motivi di sicurezza (quest’anno invece il festival rientrerebbe nella legalità e sono stati invitati pure la DIA e la Digos) e si pensa che saranno numerosissimi i visitatori, provenienti da tutte le parti d’Italia e dal Mondo, ma soprattutto dalle zone rinomate in tutto il mondo per questa attività. Paese ospite d’onore quest’anno: Casal di Principe.
Attesissime le star della disciplina, che assieme ad esponenti locali e d’oltralpe, s’intratterranno in tavole rotonde, dibattiti, workshop e dimostrazioni pratiche.
Ricchissimo il programma. Si comincerà questo weekend con la conferenza “Bordi-gliano, non solo palme”, tenuta dal boss Di Lauro, capo indiscusso di Scampia, che punta a mettere in luce le analogie tra Bordighera e Secondigliano. Seguirà l’attesissimo workshop “Silenzi pesanti”, che, grazie alla collaborazione del vicino cantiere del porto di Baia Verde a Ospedaletti, insegnerà ai camorristi in erba come fare pilastri perfetti in cemento portland, assolutamente laconici.
Sarà poi la volta di “Regole pratiche di riciclaggio al Casinò di Sanremo”: seguitissima la passata edizione, insegna come riciclare i soldi guadagnati con pizzo spaccio ed estorsione, prostituzione e slot machines nella nostra preziosa casa da gioco.
Ne “Il mio amico kalashnikov” un commerciante di Sanremo (recentemente arrestato ma ai domiciliari) spiegherà in video-conferenza come intavolare un proficuo traffico d’armi con l’Uzbekistan.
Per quanto riguarda la pubblica amministrazione, Bordighera si dimostra già all’avanguardia, ma gioverà a sindaco e giunta il pratico corso di omertà applicata.

Interessantissimo poi in corso sull’autocombustione: un esperto tratterà dei materiali ignifughi da evitare durante un’operazione in un bar: numerori i bar candidati, ma ancora dubbi sulla sede reale, la riserva verrà scelta solo all’ultimo momemto, si dice in base al pizzo.
Attese anche le proiezioni straordinarie de “La piovra”, “Scarface”, “C’era una volta in America”, scelti da un’apposita commissione d’inchiesta per partecipare alla quale non mancheranno  raccomandazioni omici e sparizioni sulla tradizionale stradina Coldirodi – Perinaldo. Cadaveri non identificati saranno invece attesi tra Apricale e Bajardo.
Spazio anche all’arte e alla letteratura: alcuni Monet che sarebbero stati ritoccati con le iniziali dei boss andranno all’asta. Il ricavato andrà all’Opus dei o al fondo Sandokan, istituito dal clan dei Casalesi.
Vero clou alla fine: per l’occasione lo scrittore Roberto Saviano avrebbe ideato un sequel del suo famoso best-seller: Bordigorra.

Lascia un commento

Archiviato in Cose Nostre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...